Archivi tag: ghosting

L’AMORE LIQUIDO

IL CONSUMISMO RELAZIONALE

Amiamo le cose e Usiamo le persone

Webinar 8 giugno ore 20:00 in diretta sulla pagina facebook di Fermiconlemani

Ai tempi moderni dell’accelerazione sociale e del “tanto e troppo”, dello sperpero, del “mordi e fuggi”, ci immergiamo nella dimensione dell’amore liquido sempre piu’ fluttuante collegato alla dinamica del consumismo relazionale mutuato dal consumismo dei beni di consumo.

Sempre piu’ spesso guardiamo le persone con un ottica utilitaristica.

  • Vi cito un pensiero di Zygmunt Bauman, “se l’uomo senza qualità è il perfetto ritratto dell’uomo moderno, l’uomo senza legami è l’individuo plasmato dalla «modernità liquida», termine con cui l’autore indica quel periodo che dagli anni ’60 che numerosi altri studiosi hanno identificato come “postmodernità, tarda modernità, capitalismo maturo, modernità riflessiva ecc.”  (Quattro lezioni su Amore liquido. Sulla fragilita’ dei legami affettivi.
  •  [Liquid Love. On the Frailty of Human Bonds, Cambridge-Oxford, 2003], trad. it., Bari-Roma, Laterza, 2003.)

Partiamo dal riferimento dell’eroe di questo libro di Bauman che nella Prefazione, lo incarna come «l’uomo senza legami» quale soggetto alla ricerca di una identità, senza che nessuna delle qualità acquisite abbia una garanzia di durata.

Il protagonista del saggio di Bauman è l’uomo della modernità liquida, cioè di quella fase dell’età contemporanea che si caratterizza per lo stato mutevole e instabile di ogni sua forma organizzativa 

Questa reazione dell’essere umano puo’ essere vista come un demone che sovente ci impedisce di vivere i rapporti in modo autentico, empatico e costruttivo.

Siamo disponibili a condividere il tempo con gli altri fin tanto che le cose vanno bene, ci soddisfano o ci servono e, in qualche modo, ci nutrono.

Noi di Fermiconlemani ci siamo chiesti se “bruciare le tappe” anche sessuali quale modus sempre piu’ diffuso di vivere le relazioni anche tra i giovanissimi possa nascondere fragilita’ e paure.

Se riflettiamo notiamo quanto gli esseri umani siano sempre piu’ attratti dalla spasmodica ricerca di oggetti all’ultima moda, pensando di raggiungere una sensazione di appagamento con l’acquisto dell’oggetto del desiderio, cestinando invece cio’ che gia’ si ha e che magari non funziona al posto di ripararlo.

Tali consuetudini si sono traslate nella sfera relazionale e affettiva portandoci ad essere pervasi dal desiderio di sostituire le persone facilmente come le cose, senza andare a fondo nelle conoscenze, senza cercare un unione di anima e di cuore, cosi’ per nutrirci di cio’ che ci appaga, usiamo la persona che incontriamo a volte anche solo sessualmente e poi passiamo con un fare chirurgico alla successiva senza preoccuparci dello stato emotivo della persona che stiamo surclassando!!!!

Questa dinamica di “consumismo” e’ messa in pratica non solo nelle relazioni amorose ma anche in quelle amicali e potrebbe farci perdere occasioni importanti di evoluzione personale o impedirci di coltivare rapporti con talune persone che ci potrebbero arricchire l’animo e il cuore.

IN CHE MODO POSSIAMO PREVENIRE QUESTI METODI RELAZIONALI CHE POSSONO DIVENTARE DISFUNZIONALI E TOSSICI PER I SOGGETTI COINVOLTI?

Il primo focus per gli operatori di Fermiconlemani sono le attivita’ di coinvolgimento dei piu’ giovani nella semina di VALORI POSITIVI, della cultura della gentilezza, del rispetto per la lealta’ e per le regole.

Sono determinanti per consolidare una crescita sana delle nuove generazioni per stimolare il benessere interiore i percorsi che, da diversi anni, il team di Fermiconlemani propone nelle scuole, orientati all’educazione affettiva, emotiva e sessuale, oltre che  in ogni ambito della societa’ civile ove sia possibile confrontarsi con i giovani adulti, ma anche con i piu’ piccoli, al fine di interagire con loro, soprattutto ascoltando le loro esperienze, facendo emergere le loro fragilita’ per poi conferire delle linee guida con il coaching e con la comunicazione empatica ed efficace per supportarli e rinforzarli nell’autostima e nel consolidamento della loro identita’.

Prevenire l’immaturita’ affettiva e le relazioni malsane che possono assumere dimensioni tossiche talvolta anche collegate alla love addiction e romantic love possono aiutarci a prevenire insidiosi meccanismi di “violenza invisibile” che con le nuove frontiere della manipolazione mentale divengono sempre piu’ frequenti con i fenomeni di ghosting, zombieing, orbiting, breadcrumbing, benching, submarining, stashing.

Tali relazioni possono annientare lo stato emotivo e destrutturare chi le patisce, fino a procurare in casi gravissimi l’autolesionismo o il suicidio, cosi’ come possono diventare incipit di violenza fisica e riscatto da parte di chi si sente umiliato e usato.

A cio’ si aggiunga che l’innovazione di intrattenere le relazioni on line apre nuovi scenari nella comunicazione che come per il consumismo relazione possono rappresentare un’ulteriore peggioramento che ci porta verso la depersonalizzazione, deresponsabilizzazione e il disimpegno che si prestano alla costruzione di piu’ storie parallele.

In fondo se ci pensiamo anche il sesso che nell’evoluzione sociale e culturale dagli anni 68 in poi assumeva una connotazione di liberta’ e di autodeterminazione oggi e’ diventato probabilmente nella facilita’ relazionale uno strumento di omologazione di massa.

Consumiamo i rapporti alla velocita’ della luce e in particolare, il periodo di restrizioni che abbiamo dovuto affrontare, a causa del Covid da l’impressione che siamo piu’ accellerati di prima quasi come volessimo  “divorare la vita”.

Tale spaccato ci fa pensare che viviamo in una sorta di ondata goliardia collettiva che ci fa sostituire “la quantità con la qualità” abbiamo probabilmente sostituito la passione con la compulsione, abbiamo sostituito la sacralita’ dell’intimita’ sessuale con la “prestazione”.

  • Parleremo di tali argomenti con il team di Fermiconlemani in collaborazione con l’Associazione Crescere Insieme di Casamassima, durante la conferenza on line sulla pagina facebook di Fermiconlemani dal titolo “L’AMORE LIQUIDO” forniremo linee guida, strumenti e progetti per facilitare l’empatia, la fiducia e l’equilibrio nelle relazioni tra le coppie e tra gli amici in una prospettiva di evoluzione e di crescita personale condivisa con gli spettatori nell’ottica di prevenzione della violenza psicologica e fisica.

“il valore di una persona risiede in cio’ che e’ capace di dare e non in cio’ che e’ capace di prendere” (Albert Einstein)

Criminologa

Esperta in

Crimini Violenti, Violenza on line e off line, Dinamiche Settarie, Satanismo

Coach e Conselour Bioetica

Ideatrice del Metodo “Rinascere Danzando” e del Progetto “Cassetta Help”

Consulente di parte per:

supporto in indagini difensive, ricostruzione criminodinamica degli eventi, preparazione interrogatori,

analisi della testimonianza, ricostruzione del fatto criminoso.

Presidente dell’A.P.S.-E.T.S. Fermiconlemani

TRASMISSIONE RADIOFONICA PONTI DI COMUNITA’ IN ONDA SU RADIO JP

Ringraziamo la giornalista Simona Latorrata per gli interventi del nostro Presidente Avv. Tiziana Cecere e del nostro associato Dr. Pierfrancesco Impedovo durante la trasmissione“Ponti di <Comunita su RADIO JP

Abbiamo parlato di ghosting, benching, breadcrumbing,zombiening, mansplaining, le ipotesi di fattispecie criminose connesse e strumenti di tutela giudiziaria.

FENOMENOLOGIA DELL’ABUSO EMOTIVO

GASLIGHTING E LE NUOVE FRONTIERE DELLA MANIPOLAZIONE MENTALE

IL 25 maggio 2022, presso il chiostro comunale di Putignano, si e’ tenuto un nostro importantissimo evento che ha impegnato il nostro laborioso e instancabile team in collaborazione con Collettivo Street Social SPP Lit, il Comune di Putignano, Ce.S.A.P., IKOS  Form Bari e l’associazione A Mani Basse, durante il quale è stato presentato il libro “ GASLIGHTING – La più subdola tecnica di manipolazione psicologica “ Edizioni Giuridiche Oristano, della Prof.ssa Avv.ta Mara Scatigno, Dott.ssa Lorita Tinelli, Avv. Lorenzo Puglisi.

Erano presenti le istituzioni locali, la sindaca di Putignano Avv.ta Luciana Laera, l’assessora alle politiche sociali Prof.ssa Anna Caldi e la coordinatrice e delegata dell’ordine degli assistenti sociali Dott.ssa Pamela Giotta, nonché il vice questore Dott. Gerardo Di Nunno, dirigente del commissariato di Pubblica sicurezza di Putignano.

Sono intervenuti in qualità di relatori l’Avv.ta Tiziana Cecere il cui intervento s’è incentrato sulle nuove frontiere della manipolazione nelle relazioni affettive, l’Avv.ta Mara Scatigno che ha trattato i temi relativi alla gestione disfunzionale delle ripetute infedeltà di coppia, la dottoressa Lorita Tinelli che ha declinato la manipolazione nei contesti settari e la Dott.ssa Giovanna Spinelli che ha passato in rassegna le truffe sentimentali sul web.

Ha moderato l’incontro il Prof. Pierfrancesco Impedovo, giurista e socio di Fermiconlemani.

  • “La realtà è che tutti siamo drammaticamente manipolabili: basta muovere le leve giuste (soprattutto quelle emotive) per vedere riprogrammati i propri convincimenti.

In verità anche la comunicazione più neutra costituisce l’anticamera della manipolazione: quando si narra qualcosa si effettua, anche inconsapevolmente, una selezione delle informazioni da riferire, sicché omettendone alcune e privilegiandone altre, si può alterare il senso degli accadimenti.

Più o meno consapevolmente, quindi, ognuno ricorre ad espedienti che celano abilmente strategie tese ad ottenere il controllo sugli altri.

Il mondo delle interazioni umane, volente o nolente, vede nell’arte della mistificazione lo strumento privilegiato per presentare verità palesemente false come verità indefettibilmente vere.

  • Qual è il profilo del manipolatore? Quali sono le principali tecniche di comunicazione persuasiva? Come avviene la programmazione dell’inconscio? E quali sono quelle forme di manipolazioni sentimentali che sfociano nella violenza psicologica?

Nell’ambito delle dinamiche di influenza, è proprio la fenomenologia della manipolazione affettiva a rivestire un ruolo di attenzione privilegiato (si pensi alla tecnica del gasligthing o del ghosting o dell’orbiting o del benching ma anche del mobbing, molestie morali che si consumano sempre più frequentemente nell’ambito dei rapporti di colleganza).

Presidente di Fermiconlemani Avv. Tiziana Cecere: “Abbiamo condiviso un tempo prezioso di formazione, prevenzione e grandi emozioni, il team di Fermiconlemani quando semina germogli di legalita’, rispetto, lungimiranza e consapevolezza e’ sempre immensamente felice perche’ noi tutti ci sentiamo responsabili e fautori dei cambiamenti sociali e culturali. Tracciare la fenomenologia degli abusi emotivi per individuare le linee guida di allerta per affrancarsi o per prevenire le dinamiche manipolatorie da cui nessuno e’ veramente al riparo, ci fa sperare che le nostre azioni e i nostri interventi sociali possano salvaguardare qualche vita umana. Ci tengo a ringraziare le associazioni che hanno collaborato instancabilmente per la realizzazione di questo evento speciale, in particolare Collettivo Street Social SPP Lite e Radio Jp, e non da ultimo il nostro socio Prof. Pierfrancesco Impedovo per il preziosissimo e meticoloso supporto.”

Socio di Fermiconlemani Prof. Pierfrancesco Impedovo “E’ importante perseverare con attivita’ formative ed esperienze come questa per far veicolare un messaggio a tutte le vittime di violenza invisibile che spesso non vengono credute poiche’ si tende a minimizzare i risvolti devastanti della manipolazione mentale. I nostri interventi tecnici hanno approfondito anche l’importanza della costituzione di parte civile delle Associazioni come Fermiconlemani nei processi penali quale supporto duplice per le vittime che si costituiscono anche con i loro difensori e come monito per la collettivita’ “sul fare sempre muro contro la violenza in ogni sua forma

Se volete potete rivedere il servizio del notiziario di Telebari al minuto 9:15 ecco il link: https://youtu.be/yWlmjSJV1Vs

FENOMENOLOGIA DELL’ABUSO EMOTIVO

CONFERENZA DEL 25.05.2022 dalle ore 18:00, presso il chiostro Comunale di Putignano

L’associazione Fermiconlemani A.P.S. -E.T.S. che, da anni, agisce su tutto il territorio nazionale, con attività e progetti di sensibilizzazione e sostegno alle vittime contro ogni forma di discriminazione e di violenza sia on line che off line, nonché per diffondere l’educazione al rispetto della parità di genere, ha organizzato in collaborazione con il Comune di Putignano,  l’associazione Collettivo Street Social SPP Lit, Ce.S.aP., IKOS e l’associazione A Mani Basse, l’evento dal titolo  “FENOMENOLOGIA DELL’ABUSO EMOTIVO” che si terrà il 25.05.2022 dalle ore 18:00, presso il chiostro Comunale di Putignano, durante il quale sarà presentato il libro “ GASLIGHTING – La più subdola tecnica di manipolazione psicologica “ Edizioni Giuridiche Oristano, dell’ Avv.ta Mara Scatigno, Dott.ssa Lorita Tinelli, Avv. Lorenzo Puglisi.

Sono stati concessi i patrocini dall’Ordine Degli Psicologi Puglia, dall’Ordine Degli Avvocati di Bari, dall’Ordine Degli Assistenti Sociali, dall’Associazione Nazionale della Polizia di Stato  Sezione Antonio Dinielli Medaglia d’Oro al V.C. -Monopoli.

Sono attributi crediti formativi per gli avvocati e per gli assistenti sociali.

“La realtà è che tutti siamo drammaticamente manipolabili: basta muovere le leve giuste (soprattutto quelle emotive) per vedere riprogrammati i propri convincimenti.

In verità anche la comunicazione più neutra costituisce l’anticamera della manipolazione: quando si narra qualcosa si effettua, anche inconsapevolmente, una selezione delle informazioni da riferire, sicché omettendone alcune e privilegiandone altre, si può alterare il senso degli accadimenti.

Più o meno consapevolmente, quindi, ognuno ricorre ad espedienti che celano abilmente strategie tese ad ottenere il controllo sugli altri.

Il mondo delle interazioni umane, volente o nolente, vede nell’arte della mistificazione lo strumento privilegiato per presentare verità palesemente false come verità indefettibilmente vere.

Qual è il profilo del manipolatore? Quali sono le principali tecniche di comunicazione persuasiva? Come avviene la programmazione dell’inconscio? E quali sono quelle forme di manipolazioni sentimentali che sfociano nella violenza psicologica?

Nell’ambito delle dinamiche di influenza, è proprio la fenomenologia della manipolazione affettiva a rivestire un ruolo di attenzione privilegiato (si pensi alla tecnica del gasligthing o del ghosting ma anche del mobbing, molestie morali che si consumano sempre più frequentemente nell’ambito dei rapporti di colleganza).

Un ringraziamento particolare al nostro instancabile associato Prof. Pierfrancesco Impedovo per il grande impegno profuso nell’iniziativa.

Vi aspettiamo numerosi.